Chiara Mininni

chiara-mininni

Divide la sua vita fra l’organizzare il lavoro altrui e impegnarsi nella nobile attività di Teletubby canterino. Ha la penna rossa facile e si ritiene fieramente Grammar Nazi e il suo sogno nel cassetto era fare i libri.

Da quando il cassetto è stato aperto con un treno diretto a Ostia Lido, il suo coefficiente di teletubbosità è smisuratamente salito – con sommo gaudio del resto della troupe.

Per Il treno per Ostia Lido si è occupata del coordinamento del ramo tecnologia e della parte editoriale.